Scalping VS Daytrading VS Multi-day trading

Tantissime sono le persone che cercano di avere fortuna con il trading online. Ma pochi fissano chiaramente quali sono i propri obiettivi con il trading online, e di conseguenza qual è lo stile di trading più adeguato.

Ed infatti esistono diversi stili di trading. Ed ogni neo-trader deve comprendere qual è lo stile migliore per le sue esigenze. Vediamo le 3 macro-categorie di stili di trading.

1. Scalping

I trader scalper aprono e chiudono le loro posizioni di trading nell’arco di pochissimi minuti, a volte anche secondi.

Questa tipologia di trading è molto rischiosa. Ed è molto difficile guadagnare tramite essa.

2. Daytrading

I daytrader aprono e chiudono le loro posizioni nell’arco della stessa giornata. Di solito dunque i daytrader utilizzano un arco temporale di riferimento per le proprie trade di alcune ore.

3. Multi-day trading

Infine, la tipologia di trading sicuramente meno rischiosa (almeno rispetto alle altre) è quella del multi-day trading.

In questo caso, le posizioni aperte durano da un minimo di 10 giorni fino a un massimo di 3 mesi.

Fonte: www.iltradingperte.com

Come sono fatte le candele giapponesi?

Ogni singola candlestick è costituita da quattro elementi fondamentali:

  • il real body (corpo)
  • upper shadow (linea retta che sta nella parte superiore della candela)
  • lower shadow (linea retta che sta nella parte inferiore della candela)
  • il colore della candela

Il real body della candela rappresenta la distanza tra il prezzo di apertura ed il prezzo di chiusura, identificando in tal modo ,nella maniera più concreta possibile, il riassunto della giornata vissuta dal titolo, ovvero lo spostamento effettivo dei prezzi durante le contrattazioni.

Al fine di identificare visivamente un rialzo o un ribasso del sottostante, le candele possono assumere due diverse colorazioni:

  • bianco, qualora la chiusura sia avvenuta ad un livello superiore all’apertura;
  • nero, qualora la chiusura sia avvenuta ad un livello inferiore rispetto a quello d’apertura.
1 2